Piastrelle “maxi”: una tendenza che conquista le case degli italiani

Piastrelle maxi

Inizialmente più diffuse in ambito pubblico e commerciale, le piastrelle di grandi dimensioni iniziano a fare tendenza negli ambienti residenziali e domestici, sopratutto quelli caratterizzati da ampi spazi, come i moderni e sempre più diffusi loft. Si tratta di piastrelle che variano dai 100×150 alle enormi piastrelle da 150×300, una soluzione che garantisce un effetto di continuità che ricorda la resina, riducendo al minimo le fughe e ampliando la percezione degli spazi.

Sorprendenti anche gli spessori, che variano dai 3 ai 6 mm con risultati di notevole qualità. Notevole l’effetto in bagno dove, con pochi elementi, l’effetto continuità è garantito, restituendo atmosfere da spa moderna e rilassante.

I materiali sono vari e per tutti i gusti: spazzolato ad effetto cemento, grés porcellanato, laminato di qualsiasi colore, marmin o cotto d’Este. Ultimo e non meno importante vantaggio della soluzione: l’igiene, grazie al trattamento antibatterico e alla riduzione delle fughe, i fastidiosi microorganismi che spesso abbondano ui nostri pavimenti hanno vita difficile con le Maxi Piastrelle.