acquisto e ristrutturazione casa

Mercato immobiliare: conviene comprare e ristrutturare, ma attenzione alle “sole”.

Si percepiscono chiari e incoraggianti segnali di ripresa del mercato immobiliare: ne parlano TV e giornali, sulla Rete si diffondono rapporti e statistiche che sostengono il trend positivo, le banche iniziano a fare pubblicità sui propri prodotti finanziari destinati all’acquisto di immobili. Non è predicibile quanto tempo sarà necessario per tornare ai livelli pre-crisi e, molto probabilmente, il mercato immobiliare si assesterà su valori inferiori al 2007.

Resta comunque il fatto le quotazioni degli immobili sono al minimo storico e che sono destinate, per quanto lentamente, a risalire; per chi si fa la domanda “conviene comprare casa adesso?”, la risposta è pertanto assolutamente assolutamente SI’.

Conviene comprare, conviene ristrutturare, conviene stipulare un mutuo con i trassi vantaggiosi che la crisi ha determinato e che, prima di risalire, assicureranno ancora un costo del denaro accessibile per chi desidera finalmente investire in un immobile. Il mercato è saturo di offerte interessanti, di immobili a costi ragionevole che potrebbero essere sapientemente rivalutati ma, attenzione, è anche pieno di fregature… E’ la legge dei grandi numeri: tanta offerta, tante potenziali “sole”. Occorre pertanto la massima cautela nell’evitare acquisti di impulso che potrebbero far pentire amaramente delle proprie scelte, soprattutto se nel caso di immobili “usati”, sotto i quali si possono nascondere, oltre a golose opportunità, anche sorprese spiacevoli.

Se si intende acquistare per rivalutare, sia per investimento che per uso abitativo, è necessario orientarsi verso gli immobili da ristrutturare, altrimenti il valore lo ha già realizzato chi ha effettuato l’intervento prima di venderci l’immobile… Ed è qui che prima di acquistare (a meno che non si sia professionisti del settore) è consigliabile rivolgersi ad un serio consulente in grado di valutare correttamente difetti e potenzialità dell’immobile. Va da sé che il consulente non può essere l’agente immobiliare, il cui vantaggio è solo quello di vendere.

Vediamo alcuni consigli utili e pratici per approcciare all’acquisto e alla ristrutturazione in modo consapevole:

  • Ascoltate il parere dell’agente immobiliare e poi dimenticatelo, o meglio, confrontatelo con quello di un professionista, architetto o impresa esperta in ristrutturazioni per valutare lo stato reale dell’immobile, i suoi problemi e le sue potenzialità.
  • Prima di immaginare soluzioni di revisione degli spazi, demolizioni di pareti, soppalchi, verande, ecc.. verificatene l’effettiva fattibilità e utilità con il vostro consulente, magari affrontando il piccolo costo di una progettazione preliminare per assicurarvi che gli spazi che state per acquistare facciano effettivamente al caso vostro.
  • Diffidate di chi fornisce preventivi GRATUITI per la ristrutturazione fornendo valutazioni al metro e, soprattutto, quadro senza effettuare un sopralluogo. Nessuna impresa seria si impegnerebbe in una valutazione prima di aver visto lo stato effettivo degli impianti, dei rivestimenti, dei serramenti, ecc… Il preventivo basato su un modulo compilato online è la via più sicura per le brutte sorprese. La maggior parte delle imprese che opera in tal senso offre prezzi bassi per agganciare il potenziale cliente per poi realizzare sulle varianti d’opera “impreviste”.
  • Attenzione a risparmiare su opere strutturali importanti, come impianti, rivestimenti, serramenti e isolamenti ecc.: tra bollette e manutenzione straordinaria ne paghereste il costo con gli interessi… Meglio rimandare un acquisto o una ristrutturazione, piuttosto che farlo a tutti i costi a bassissimo budget.

La conclusione è pertanto questa: prima di comprare o ristrutturare rivolgetevi ad un professionista del settore, come Piovano Architettura e Design, in grado di consigliarvi la soluzione migliore per tutelare il vostro denaro e assicurare una scelta ragionata, realmente vantaggiosa per le vostre finanze. Per tale motivo, abbiamo affiancato ai nostri servizi storici di ristrutturazione chiavi in mano, interior design e arredamento, la consulenza per l’acquisto della casa affiancando i nostri clienti PRIMA DEL GRANDE PASSO, l’acquisto dell’immobile. Un piccolo costo per un servizio molto prezioso, pensato per mettere al sicuro le vosre scelte. Vuoi saperne di più? Contattaci e fissa un appuntamento, il primo appuntamento è SENZA IMPEGNO.

 

Compila il modulo e fissa un appuntamento senza impegno.

scala soppalco

Ristrutturazione con soppalco o mansarda? Un’idea per la scala…

Quuando la scala per il sopplaco o per la mansarda fa design… Fra le nostre incursioni sul Web utili a trovare ispirazioni dai maestri del design, abbiamo trovato una realizzazione degna di nota: la scala “fluttuante” ideata da uno studio di architettura norvegese per la ristrutturazione di un loft a Oslo.

scala soppalco dall'alto

Un’interessante ispirazione per chi deve ristrutturare un ambiente su due piani. La scala è stata realizzata con una struttura in acciaio fissata direttamente al soffitto alla quale sono stati applicati pannelli in legno per i gradini che terminano a circa un metro dal pavimento sul quale è stata installata un’alzata in legno, che può fungere anche da seduta, necessaria per accedere al primo piolo.

Panca trasformabile in tavolo con pouff

Ristrutturazione e arredamento di piccoli appartamenti: soluzioni per la sala da pranzo

Lo spazio e poco ma non volete rinunciare ad un tavolo da pranzo in grado di ospitare almeno 6 persone? Ecco tre soluioni creative, originali ed estrememanete funzionali che potrebbero ispirare la soluzione per la finalizazione della vostra ristrutturazione.

tavolo pieghevole a muto

Lo specchio che diventa tavolo. Una curuosa soluzione bi-funzionale: l’elemento di arredo, opportunamente smontato e rimodulato, si trasforma in un tavolo a sei posti.

Panca trasformabile in tavolo con pouff

Tavolo e sedute-all-in-one: una panca (che aperta funge da divano) diventa un tavolo dall’aria un po’ Zen… utilizzando come sedute i pouff riponibili ll’interno della stessa.

tavolo a parete

Una soluzione classica e funzionale: il tavolo con panche ripiegabile a muro: eseteticamente e concettualmente meno elegante delle alternative precedenti ma più economica e, in fin dei conti, razionale.

 

 

ristrutturazione cucina

Ristrutturazione prima e dopo

Alcune immagini che mettono a confronto gli ambienti prima e dopo il nostro intervento. La ristrutturazione riguarda un piccolo appartamento di Torino situato in una palazzina degli anni ’40 allo stato originale. Un bell’intervento di recupero e trasformazione strutturale apprezzabile dalle immagini che seguono

Cucina Prima

La parete della cucina prima della ristrutturazione

Cucina dopo

La parete della cucina dopo la ristrutturazione

l'ex cucina destinata a diventare camera da letto

L’ex cucina destinata a diventare la nuova camera da letto

L'ex cucina dopo

L’ambiente doopo la ristrutturazione

Bagno prima

Uno scorcio del bagno prima della ristrutturazione

bagno dopo

Il bagno dopo la ristrutturazione

Finestra soggiorno prima della ristrutturazione

La parete del soggiorno prima della ristrutturazione

16-finestra soggiorno dopo

La parete del soggiorno al termine dei lavori

L'ingresso prima della ristrutturazione

L’ingresso prima della ristrutturazione

L'ingresso dopo la ristrutturazione

L’ingresso dopo la ristrutturazione

vista dalla cucina al soggiono prima

Vista dalla cucina verso il soggiono prima

vista dalla cucina al soggiono dopo

Vista dalla cucina al soggiono dopo

Piastrelle “maxi”: una tendenza che conquista le case degli italiani

Piastrelle maxi

Inizialmente più diffuse in ambito pubblico e commerciale, le piastrelle di grandi dimensioni iniziano a fare tendenza negli ambienti residenziali e domestici, sopratutto quelli caratterizzati da ampi spazi, come i moderni e sempre più diffusi loft. Si tratta di piastrelle che variano dai 100×150 alle enormi piastrelle da 150×300, una soluzione che garantisce un effetto di continuità che ricorda la resina, riducendo al minimo le fughe e ampliando la percezione degli spazi.

Sorprendenti anche gli spessori, che variano dai 3 ai 6 mm con risultati di notevole qualità. Notevole l’effetto in bagno dove, con pochi elementi, l’effetto continuità è garantito, restituendo atmosfere da spa moderna e rilassante.

I materiali sono vari e per tutti i gusti: spazzolato ad effetto cemento, grés porcellanato, laminato di qualsiasi colore, marmin o cotto d’Este. Ultimo e non meno importante vantaggio della soluzione: l’igiene, grazie al trattamento antibatterico e alla riduzione delle fughe, i fastidiosi microorganismi che spesso abbondano ui nostri pavimenti hanno vita difficile con le Maxi Piastrelle.

 

Detrazioni ristrutturazioni: il decreto milleproproghe estende il bonus al tutto il 2014

Il 2014  è sicuramente l’anno in cui decidersi a ristrutturare perché sarà probabilmente l’ultimo anno in cui sarà possibile godere della detrazione fiscale al 50% e del nonus mobili. Le misure previste dalla Legge di Stabilità e nel decreto “Milleproroghe” confermano infatti la proproga relativa alle misure varate nel 2013 per le detrazioni fiscali  per le spese di ristrutturazione immobiliare, riqualificazione energetica, e i bonus previsti per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Le detrazioni fiscali rimarranno al 50% per la ristrutturazione edilizia rimarranno al 50% per tutto il 2014, con progressivi ribassi delle aliquote detraibili nel 2015 e nel 2016 (40% nel 2015 e 36% nel 2016).

Ristrutturazione di un living su cucina

Il confronto fra il prima e dopo la ristrutturazione di un abiente living con cucina adiacente. Esigenza pimaria: ampliare l’ambiente facendo comunicare cucina e living amplificandone l’illuminazione e mantenendo un elemento di separazione. Per ottenere l’effetto desiderato  stata parzialmente demolita una parete che comunicante, lasciando due setti in muratura impreziosit da due particolari lampade a muro che ne esaltano le geometrie quadrate con tagli di luce bidirezionali.

Ristrutturazione di un Loft: come nasce un Soppalco

Cronoca fotografica della realizzazione di un sopalco per un’abitazione privata a Torino: dall’ambiente grezzo alla realizzazione finale con gli arredi.

progetto ristrutturazione

Cronaca di una ristrutturazione

Avviamo con questo articolo un nuovo progetto di comunicazione il cui fine è quello di raccontarvi il “backstage” delle nostre ristrutturazioni a partire dall’avvio lavori fino alla consegna dell’appartamento. Continua a leggere

Piovano AD sul sole 24 ore

Vi presentiamo con orgoglio un articolo uscito sull’autorevole testata IlSole24Ore, all’interno dello speciale”Come ristrutturare la casa”, nel numero 2 di
marzo-aprile 2013.

Piovano AD è stata selezionata per l’intervento realizzato dalla nostra Designer Chiara Jane Pastore, che ha curato il progetto di ristrutturazione della mansarda sulla quale è stato realizzato l’articolo di cui alleghiamo le scansioni.