Ancora indeciso si chi scegliere per la ristrutturazione della tua casa?
Scopri le differenze fra i diversi approcci in base alle possibili alternative e scopri i vantaggi di affidare il progetto a Piovano Architettura e Design.

Tabella comparativa
SoluzioneImpresa di ristrutturazioniArchitetto + Impresa
Progettazione
Generalmente le imprese eseguono i lavori in base alle richieste che ricevono dal cliente, offrendo la propria consulenza limitatamente agli interventi tecnici.Affidarsi alla progettazione di un architetto può essere una buona scelta. Onde evitare piacevoli sorprese in corso d’opera è importante che le scelte siano sempre condivise e avallate dall’impresa cghe eseguirà i lavori.
Piovano Architettura e Design, oltre ad offrire una progettazione di livello, assicura la coerenza e la fattibilità delle scelte grazie alla stretta e collaudata collaborazione fra gli Interior Designers e la Direzione tecnica , che partecipa attivamente a tutto il processo di progettazione.
Coordinamento
Chi sceglie di affrontare una ristrutturazione direttamente con un’impresa deve supervisionare autonomamente l’operato confrontandosi con il capo cantiere per tutte le problematiche e le scelte che dovranno essere affrontate nel corso della ristrutturazione.E’ importante assicurarsi che l’architetto si impegni anche nella gestione delle maestranze facendo da tramite fra il capo cantiere e il cliente. Molto importante, in tal caso, è l’intesa professionale fra l’architetto e l’impresa che non sempre è assicurata a priori, soprattutto quando non è il professionista a selezionare l’impresa che eseguirà i lavori. L’aspetto più penalizzante di questa soluzione deriva dal fatto che raramente l’architetto si assume responsabilità per le eventuali inadeguatezze dell’operato dell’impresa.Piovano Architettura e Design garantisce la supervisione di tutto il progetto da parte di un unico referente che coordinerà un team coeso e collaudato, il cui primo impegno è il rispetto dei tempi, dei costi e delle modalità di consegna concordate alla firma del cotratto, assumendosi le responsabilità di eventuali discostamenti dai tempi di consegna concordati.
costiSulla carta è la soluzione più economica. Determinare il costo a priori è tuttavia sempre difficile e dipende lalla complessità delle soluzioni e dei materiali scelti: si parte dai 250€ al metro quadro per il solo rifacimento degli impianti. Spesso i costi variano in corso d’opera in base alle scelte che via via si pongono se il progetto non è ben definito a priori. Ovviamente il preventivo non prenderà in considerazione gli arredi.Il costo per la ristrutturazione gestita da un architetto è si assesta sul costo dell’impresa più il costo da sostenere per la parcella del professionista. Talvolta, se l’architetto si occupa anche della progettazione del layout finale, include una consulenza per la scelta degli arredi finali, ottenuta generalmente presso negozi di gamma alta con i quali l’architetto ha un rapporto di collaborazione.Il costo del progetto è unico, bloccato e comprensivo di tutto, dalla progettazione agli arredi, se inclusi nel progetto. La competitività dell’offerta deriva dalla globalità del progetto che integra un’offerta di arredo che consente di selezionare un’ampia gamma di prodotti di alto valore qualitativo a prezzi estremamente competitivi.