180 Mq di buone idee realizzate

Storia della rinascita di un grande appartamento in una delle località più ambite e comode della riviera ligure completamente ridisegnato in funzione delle specifiche esigenze dei nostri clienti.

Condizione tassativa per l’assegnazione dell’appalto: consegna entro sei mesi, prima dell’avvio della stagione estiva con inizio lavori a febbraio. 

Lo stato di fatto

La suddivisione iniziale dell’appartamento, rispetto alle esigenze dei nuovi proprietari aveva di fondo 3 punti critici:

  1. le camere non avevano un proprio bagno;
  2. la cucina era piccola e separata dal living;
  3. la zona living era ulteriormente suddivisa in due porzioni quasi indipendenti.

Giocavano a favore del progetto, invece, i seguenti elementi:

  1. l’ottima esposizione;
  2. la presenza su tre lati di finestre molto grandi;
  3. la pianta regolare su pilastri;
  4. l’ingresso centrato sull’asse centrale dell’appartamento;
  5. le uscite preesistente verso il giardino.

Demolizioni e costruzioni

Come ben evidenziato dalle linee gialle, i vecchi muri divisori sono stati abbattuti quasi integralmente. Più limitate le nuove costruzioni, coerentemente con l’esigenza di unite cucina e living.

Nonostante le ampie dimensioni, è stata necessaria una accurata progettazione divisionale per soddisfare tutte le esigenze funzionali richieste pur  mantenendo una buona fluidità dei percorsi.

Il Layout Finale

Ed ecco come  si presenta il layout finale:

  • ogni camera è dotata di un proprio bagno indipendente;
  • l’area cucina living e ingresso sono unite in un unico grande spazio;
  • il bagno di servizio, che serve con accesso diretto la camera ospiti, è separato dal living da un grande volume trapezoidale che accoglie l’indispensabile lavanderia.
  • Avvio Lavori

    Febbraio 2018

  • Consegna chiavi in mano

    Giugno 2018.

  • Dove

    Spotorno (SV)

  • Tipologia di intervento

    Ristrutturazione All Inclusive di un appartamento di 180 mq.

Progetto, direzione lavori e Interior Design

Progetto, direzione lavori e Interior Design

Arc. Giorgia Ghiotti
Interior Design

Interior Design

Monica Gallo

Il risultato: l’appartamento arredato

La zona Living

la zona living prima delle demolizioni

la zona living durante i lavori

dopo

Questa è la vista che accoglie oggi chi entra in casa; ll gioco dei  volumi del contro-soffitto e l’accostamento dei materiali del pavimento accompagnano naturalmente  verso la cucina oppure verso l’area relax.

L’aria e la luminosità ottenute con la demolizione delle pareti è veramente sorprendente!

L’unica parete originaria rimasta sostiene la capiente composizione giorno e funge da divisione per la zona notte.

La cucina

Anche in cucina la scelta di colori chiari e riflettenti uniti alla grande porta finestra rende l’ambiente altamente luminoso nonostante l’esposizione a est.

La cucina, con un’isola di generose dimensioni e i pensili ad altezza maxi., è stata realizzata per offrire la massima funzionalità

Un particolare della cappa isola con un richiamo della cornice  al legno del parquet.

Un aspetto tecnico da sottolineare è il collegamento della cappa al controsoffitto che ha permesso di canalizzare i fumi della cucina all’esterno anzichè semplicemente depurarli come succede generalmente con le cappe ad isola.

Il tavolo fronte all’isola è stato ideato, progettato dai nostri designers e realizzato su misura per soddisfare i  tre requisiti fondamentali per questo habitat:

  • una dimensione di 300×300 cm idonea per almeno 12 commensali;
  • robustezza grazie al piano in gres, affinchè i bambini possano fare le loro attività e giocarvi senza pericolo di rovinarlo;
  • design minimale per evitare che, considerate le considerevoli dimensioni, invadesse l’ambiente.

Le cabine armadio

Uno degli aspetti caratterizzanti del nuovo layout è l’assenza degli armadi , sostituiti da vani ideati a doc che accolgono cabine armadio di configurazione diverse. Vediamone i vantaggi rispetto alla soluzione  tradizionale:

  1. estetica: la cabina armadio crea un effetto di continuità della parete evitando la grave sensazione che spesso genera il volume dell’armadio a parete;
  2. funzionalita: sfruttano tutta l’altezza e l’attrezzatura interna è personalizzabile in qualunque momento a seconda delle esigenze;
  3. economicità: nel nostro caso, dovendo ricostruire le divisioni, queste sono state dimensionate in fase di progetto alle misure di serie della componibilità, questo ha comportato un importante risparmio rispetto all’utilizzo di normali armadi.

I bagni

Un’altra esigenza del cliente è stata quella di riuscire di dotare ogni singola camera di un bagno indipendente.
Anche in questo caso la ricostruzione integrale delle divisioni preceduta da una micrometrica progettazione ha consentito di soddisfare il nostro la richiesta.

1
2
3
4

Nel secondo bagno, nonostante di modeste dimensioni, la nostra Giorgia è riuscita a soddisfare l’esigenza di una grande doccia senza compromettere l’agibilità  dello stesso.

Illuminazione

Sono oltre 50 i punti luce , di cui 30 sono faretti ad incasso. Per questo anche l’impianto di illuminazione ha richiesto un accurato progetto illuminotecnico. La posizione di ogni singolo punto luce è stato studiato a priori dopo aver definito l’arredamento. Tutti i ribassamenti che, lo ricordiamo seguivano una precisa geometria spaziale, supportano i faretti ad incasso che illuminano la maggior parte della casa.