Come ristrutturare completamente casa e recuperare l’arredamento

Come Daniela ha trasformato questa casa recuperando gran parte dell’arredamento.

Ci sono case che, nonostante i loro anni e lo stato in cui si trovano, mantengono un grande fascino. Un’attrattiva dettata a volte da un  piccolo particolare come un finestra in legno con vetri piombati  oppure per qualche particolare elemento costruito su misura da abili mani artigiane…
La casa di cui vi parliamo oggi è una di queste.

I nostri clienti si sono innamorati di questa casa fin dalla prima visita fatta con l’agente immobiliare, ma da quel momento il pensiero di come trasformarla e  il dubbio se mantenere o meno quella tanto impegnativa boiserie non li faceva dormire la notte.

Il  grande dubbio

Da quando avevano deciso di cambiare casa, il loro sogno era una casa moderna , non troppo minimal ma comunque con un design sobrio e accogliente.

Ora quegli eleganti arredi in stile fatti realizzare dai precedenti proprietari, li avevano mandati in crisi.

Erano arredi di grande valore, ma la domanda era: si sarebbero conciliati con  l’immagine di casa che loro sognavano?

E poi… dovendo ristrutturare l’appartamento, quanto sarebbe costato smontarli, restaurarli  e rimontarli?

Danie

Daniela, la nostra HomeRedesigner che li ha seguiti fin dall’inizio, ha intuito subito quanto fosse importante trovare una soluzione che desse un’aria nuova alla casa ma che conservasse quegli stessi elementi che probabilmente avevano ammaliato la nostra giovane coppia di clienti.

Ora anche per Daniela, il pensiero su cosa proporre per quella casa era diventato un fedele compagno che l’accompagnava dal risveglio fino alla sera. E non perché non avesse altro a cui pensare…

Vi dobbiamo confessare che il punto debole di Daniela è quello di immedesimarsi totalmente nel cliente, ogni nuovo progetto di Home Redesign lo vive come se fosse per la sua casa, e così si  porta con sé anche tutte le ansie che questo comporta.

La soluzione

La soluzione è arrivata quasi per caso qualche settimana dopo quando, sfogliando una rivista, Daniela vede una elegante boiserie a tutta altezza laccata bianco latte. Ecco! forse quella era la soluzione: ridecorare tutta la boiserie con una laccatura chiara che da un lato si armonizzasse con un arredamento contemporaneo e dall’altro donasse all’ambiente una nota di forte eleganza.

Da quel momento in poi  le idee sono diventate sempre più chiare, ogni altro elemento d’arredo , ogni altro particolare sembrava  incastrarsi in modo fluido all’interno del puzzle.
All’appuntamento successivo  Daniela presentò con entusiasmo, ma anche  con grande timore per un possibile rifiuto, la sua proposta di trasformazione ai committenti.

La loro prima reazione non fu esattamente come Lei si aspettava o forse sperava. Dalle loro espressioni trasparivano emozioni che passavano dall’entusiasmo alla perplessità, ma Daniela è una professionista di lunga esperienza e sa che alcune  proposte hanno bisogno del loro tempo per essere elaborate, maturate e digerite. L’incontro si concluse con il classico “ci pensiamo”.

Infatti nell’incontro successivo, con i volti distesi, i nostri committenti  chiesero a Daniela di capire meglio in che modo quella ardita proposta potesse essere realizzata.

E così ogni successivo colloquio è servito per definire i costi, i tempi e altri elementi  di ordinaria amministrazione che fanno parte del metodo Home Redesign,
fino ad arrivare al risultato finale di cui vi mostriamo alcune immagini.

Lascia qui la tua mail per ricevere ogni mese i nostri articoli, le nostre guide e le HomeRedesign Stories.

Alcune immagini del risultato finale

Le armadiature e la boiserie

la libreria

I bagni